HIVforum.info

HIV e AIDS INFO e aiuto sulla sieropositività: si discute di HIV e AIDS, dei problemi della sieropositività, di farmaci e ricerca scientifica.
               
                   Facebook                   Twitter                
            
Oggi è domenica 17 giugno 2018, 23:25

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 151 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 12, 13, 14, 15, 16
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 22 maggio 2018, 13:43 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 6241
Gabriel81 ha scritto:
il lentivirus permette l’ingresso in tutte le cellule Tcd4 (latentemente infette e non) e le guide del cas9 si “attiverebbero” solo in presenza di provirus integrato nel genoma con sequenze REV e TAT riconosciute (e da qui il tema della selezione delle mutazioni di escape), quindi la vera difficoltà è nella costruzione delle guide “efficaci” che includano peri quanto piu conservative è possibile? Il Lentivirus utilizzato teoricamente penetra solo cd4 o potenzialmente anche le altre cellule coinvolte dall’infezione (tipo quei discutibili <edit automatico> dei macrofagi?) dall’articolo non sono riuscito a capire come fosse costruito?

Io credo che questo sia tutto molto teorico, dal momento che quando in vivo si riesce a modificare una quota attorno al 15% delle cellule bersaglio già si lanciano grida di giubilo. Inoltre, qui hanno lavorato solo sul reservoir più esteso, quello dei CD4. E soprattutto: la difficoltà di editare cellule in vivo non è neppure lontanamente paragonabile con quella di modificare cellule in coltura.
La costruzione del vettore va al di là delle mie forze! In ogni caso, la trovi al paragrafo Lentiviral vector construction and transduction dei Methods.

Cita:
Secondo te, se teoricamente dal paziente estraessi prima HIV-DNA integrato, chissà se si possa costruire le guide in maniera paziente specifica?(chiaro che sarebbe troppo costoso per farlo a tutti, ma pensavo per l’impostazione del trial)

Immagino di sì, ma il provirus archiviato nel reservoir non è necessariamente omogeneo, anche se poi una volta lì resta senza trascriversi. Quindi quello della personalizzazione degli RNA guida mi pare un lavoro davvero enorme, che per altro mi sembra possa essere evitato da un approccio come questo dei ricercatori della Kobe University, che hanno cercato di costruire i gRNA in modo da comprendere la maggior parte dei sottotipi di HIV-1.

Cita:
Potenzialmente sarebbe estendibile anche per una cura eradicante oltre che funzionale?

Per adesso ne dubito, perché il presupposto sarebbe di trovare tutte le cellule latentemente infette e distruggere tutti i provirus.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 151 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 12, 13, 14, 15, 16

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010