HIVforum.info

HIV e AIDS INFO e aiuto sulla sieropositività: si discute di HIV e AIDS, dei problemi della sieropositività, di farmaci e ricerca scientifica.
               
                   Facebook                   Twitter                
            
Oggi è domenica 19 agosto 2018, 2:38

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 13 luglio 2018, 17:07 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 luglio 2018, 15:30
Messaggi: 5
Salve a tutti e grazie per l'attenzione. Vi espongo i miei problemi:

A fine Maggio ho avuto un rapporto occasionale con una donna straniera della quale non conosco lo stato sierologico. Il rapporto è stato protetto, ma può esserci stato un momento di potenziale penetrazione non protetta. So che può sembrare strano, ma i ricordi sono piuttosto confusi visto che entrambi eravamo parecchio ubriachi.

Dopo circa una settimana ho avuto un attacco di follicolite che ha colpito sopratutto il cuoio capelluto, ma anche in parte fronte e glutei. Diagnosticata dal dermatologo è stata curata con uso di antibiotico e cortisonici locali.

Quasi in contemporanea si è manifestata una dermatite perianale anch'essa diagnosticata e curata tramite uso di creme antibiotiche. Dopo circa una decina di giorni ho avuto sintomi associabili ad una stomatite (un groppo in gola quando deglutivo e dolore al labbro superiore)ma senza alcuni tipo di lesione sulle labbra o in bocca. Questi sintomi sono spariti dopo circa una settimana da soli.

Dopo una ventina di giorni è apparsa una cheilite all'angolo destro della bocca. Mi è stato detto probabilmente dovuta ad una gastrite di cui soffro da tempo. Mi sono state prescritte creme di tutti i tipi, ma allo stato attuale non è ancora guarita.

E' isorta anche una balanopostite che però è sparita nel giro di due giorni da sola.

Preoccupato per quel rapporto ho fatto il test per HIV presso un ospedale dopo 31 giorni dal rapporto. L'esito è stato negativo.

Una settimana fa sono ricomparsi i sintomi di quella potenziale stomatite (anche se meno forti della prima volta). L'otorino-laringoiatra li ha associati sempre alla mia gastrite, prescrivendomi un gastroprotettore anti reflusso.

Il brutto però è arrivato circa una settimana fa, laddove mi è apparsa nuovamente una balopostite estremamente violenta. Il dermatologo associando i miei problemi dermatologici dell'ultimo mese e quelli storici che mi porto dietro da una vita (soffro di dermatite atopica da quando sono nato) dice che sia imputabile ad un inizio di psoriasi (della quale non ho mai sofferto). Nel frattempo mi ha detto di effettuare un tampone micotico del quale sto aspettando i risultati. C'è da dire che avevo avuto altri fenomeni arrossamento da balanopostite, che tuttavia mi erano sempre stati attribuiti alla dermatite e tendevano a sparire da soli nel giorno di un giorno o due. Questo qui invece è diverso. E' molto violento, dopo circa una settimana di cura con crema cortisonica e anti-micotica non passa e anzi adesso comincio a sentire dolori durante la minzione.

In tutto questo frangente da 3 giorni non riesco più a defecare in maniera solida ma solo liquida. Il quadro è questo. Ho letto che l'infezione da HIV amplifica le problematiche legate alla dermatite. Alla luce di ciò, a 48 giorni dal rapporto. Devo preoccuparmi seriamente anche se il primo esisto a 31 giorni è stato negativo? C'è la possibilità che questi sintomi siano associabili ad altre MST? (anche se non ho riscontrato nessun sintomo iniziale tipico ad esempio di sifilide o gonorrea).
Grazie per un'eventuale risposta, anche solo per cercare di capire un attimo e tentare di tranquillizzarmi.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 13 luglio 2018, 19:11 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2018, 11:36
Messaggi: 212
Allora, se il rapporto è stato protetto nessun rischio; ma non sei sicuro... (ok i ricordi annebbiati dall'alcol, ma mi sembra un po' assurdo mettere il preservativo per poi toglierlo o iniziare un rapporto senza per poi metterlo dopo)
Ammettiamo che te l'abbia fatto, allora si, può essere un rischio per HIV, ma mi sembra strana come dinamica
Se proprio vuoi una risposta fai un test di QUARTA generazione che dalle tempistiche che riferisci ora come ora è definitivo (un test a 31 giorni nessuno può dirti quanto sia effettivamente affidabile se non dici di che generazione è)

Riguardo ad altre mst... sei stato parecchie volte da un Medico; te l'avrebbe diagnosticata lui una mst nel caso, non noi... non credi?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sabato 14 luglio 2018, 17:01 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 19 dicembre 2013, 19:58
Messaggi: 3456
Max_ ha scritto:
Il rapporto è stato protetto, ma può esserci stato un momento di potenziale penetrazione non protetta.
Tradotto in italiano io scriverei: Non sono sicuro che il rapporto sia stato del tutto protetto perché ero ubriaco. Senza tante manfrine.
Per il resto del poema la validità di un test a 31 giorni dipende dalla tipologia del test che hai effettuato, e senza questa unica informazione essenziale, non è possibile esprimere alcun parere.

_________________
 
La verità non esiste e la vita come la immaginiamo di solito è una rete arbitraria e artificiale di illusioni da cui ci lasciamo circondare.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lunedì 16 luglio 2018, 11:03 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 luglio 2018, 15:30
Messaggi: 5
rospino ha scritto:
Max_ ha scritto:
Il rapporto è stato protetto, ma può esserci stato un momento di potenziale penetrazione non protetta.
Tradotto in italiano io scriverei: Non sono sicuro che il rapporto sia stato del tutto protetto perché ero ubriaco. Senza tante manfrine.
Per il resto del poema la validità di un test a 31 giorni dipende dalla tipologia del test che hai effettuato, e senza questa unica informazione essenziale, non è possibile esprimere alcun parere.

Nel referto che mi hanno dato non c'era scritto niente, però era presso una ASL, e da quello che ho letto nelle strutture pubbliche effettuano test di terza generazione.
AD ogni modo quello che non capisco è l'accumularsi di tutti questi sintomi. Può esserrci in corso una infezione ( intendo non solo da HIV)?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lunedì 16 luglio 2018, 12:21 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 19 dicembre 2013, 19:58
Messaggi: 3456
Max_ ha scritto:
da quello che ho letto nelle strutture pubbliche effettuano test di terza generazione.
AD ogni modo quello che non capisco è l'accumularsi di tutti questi sintomi. Può esserrci in corso una infezione ( intendo non solo da HIV)?
Ma che ne so?! Mica sono un medico! Ipotesi e diagnosi ha senso farle solo se si viene visitati da un medico...
Comunque hai evidentemente letto male, nella maggior parte delle strutture pubbliche vengono effettuati test di IV generazione.

_________________
 
La verità non esiste e la vita come la immaginiamo di solito è una rete arbitraria e artificiale di illusioni da cui ci lasciamo circondare.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lunedì 16 luglio 2018, 12:22 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 19 dicembre 2013, 19:58
Messaggi: 3456
Max_ ha scritto:
Nel referto che mi hanno dato non c'era scritto niente
Ma che significa? In un referto per definizione qualcosa c’è sempre scritto...

_________________
 
La verità non esiste e la vita come la immaginiamo di solito è una rete arbitraria e artificiale di illusioni da cui ci lasciamo circondare.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lunedì 16 luglio 2018, 13:07 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 luglio 2018, 15:30
Messaggi: 5
rospino ha scritto:
Max_ ha scritto:
Nel referto che mi hanno dato non c'era scritto niente
Ma che significa? In un referto per definizione qualcosa c’è sempre scritto...


Hai ragione, mi sono espresso male. Riporto la dicitura completa del referto:

Virologia: HIV1/2 Ab/Ag
Risultato: Negativo

Non c'è scritto altro (a parte le informazioni relativa all'ASL e la firma del responsabile del reparto)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lunedì 16 luglio 2018, 13:52 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 ottobre 2017, 11:03
Messaggi: 137
Ag/Ab sta per antigene e anticorpi, quindi il test che ti hanno fatto è di IV generazione, definitivo a 40 giorni dal rapporto a rischio.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lunedì 16 luglio 2018, 14:16 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 luglio 2018, 15:30
Messaggi: 5
#ansia# ha scritto:
Ag/Ab sta per antigene e anticorpi, quindi il test che ti hanno fatto è di IV generazione, definitivo a 40 giorni dal rapporto a rischio.

Ah! Non lo sapevo proprio. Ti ringrazio davvero per la delucidazione.
Temo comunque che dovrò rifarle visto che io comunque le ho fatte a 31 dal rapporto. Ad ogni modo per ora ciò che mi preoccupa di più è un possibile contagio da altri tipi di MST, anche se non ho riscontrato alcun sintomo tipico di robe come gonorrea o sifilide.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010