HIVforum.info

HIV e AIDS INFO e aiuto sulla sieropositività: si discute di HIV e AIDS, dei problemi della sieropositività, di farmaci e ricerca scientifica.
               
                   Facebook                   Twitter                
            
Oggi è martedì 23 ottobre 2018, 0:23

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 8 maggio 2013, 10:45 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 19 agosto 2011, 20:13
Messaggi: 39
Raccomandazioni per l’offerta della PEP secondo le Linee Guida Italiane sull’utilizzo dei farmaci antiretrovirali e sulla gestione diagnostico-clinica delle persone con infezione da HIV-1 (aggiornamento Luglio 2012)

"La PPE deve essere iniziata al più presto, preferibilmente entro 1-4 ore, e non oltre le 48 [AII]."

ESPOSIZIONI OCCUPAZIONALI
Immagine
*Il rischio è significativamente ridotto se la fonte è in terapia antiretrovirale con viremia stabilmente non rilevabile negli ultimi mesi.
In situazioni diverse da quelle indicate, la PPE può essere presa in considerazione da un esperto sulla base di una attenta valutazione del rischio che tenga conto della efficienza di trasmissione propria della modalità di esposizione e della contagiosità della fonte.

ESPOSIZIONI NON OCCUPAZIONALI (sesso, scambio di siringhe…)
Immagine
* Il rischio è significativamente ridotto se la fonte è in terapia antiretrovirale con viremia stabilmente non rilevabile negli ultimi mesi; aumentato se si verificano traumi (es. traumatismi in seguito a violenza), se c’è presenza di sangue o Infezioni Sessualmente Trasmesse (IST) in atto soprattutto se con malattia ulcerativa.
In situazioni diverse da quelle indicate, la PPE può essere presa in considerazione da un esperto sulla base di una attenta valutazione del rischio che tenga conto della efficienza di trasmissione propria della modalità di esposizione e della contagiosità della fonte.

informazioni tratte dalle Linee Guida Italiane sull’utilizzo dei farmaci antiretrovirali e sulla gestione diagnostico-clinica delle persone con infezione da HIV-1 (aggiornamento Luglio 2012)
il documento di sintesi sulla PEP si trova a questo link
il documento completo delle linee guida 2012 si trova a questo link


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 20 settembre 2013, 16:56 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2008, 23:59
Messaggi: 2651
Località: In your wildest dreams
Si prega di non 'sporcare' questo 3d!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 15 gennaio 2014, 19:38 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 6354
Le linee guida relative alla profilassi post esposizione sono state aggiornate lo scorso novembre e possono essere scaricate qui:



Non ci sono variazioni di rilievo rispetto alle linee guida precedenti, tranne l'aggiunta dei casi in cui la PEP non viene raccomandata:

Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lunedì 14 dicembre 2015, 12:15 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 6354
Le NUOVE LINEE GUIDA EUROPEE, approvate a ottobre 2015, prevedono che la PEP non sia più consigliata se il partner positivo ha viremia irrilevabile.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 16 dicembre 2015, 19:54 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 5409
Ooooops, treatment as prevention. ...

Inviato utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 12 maggio 2017, 23:22 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 5 maggio 2017, 19:31
Messaggi: 18
Scusate se sbuco così.. ma se ho capito è una pillola per prevenire il contagio, addirittura post esposizione, è in commercio?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 5 settembre 2018, 3:38 
Non connesso

Iscritto il: sabato 3 luglio 2010, 1:41
Messaggi: 705
Località: Im Eimer der leeren Schalen.
Rendo noto che presso l'Infettivologia di Ferrara (apparecchiature che hanno una sensibilità fino a 20 copie di HIV-RNA), con il risultato Viremia Irrilevabile i medici tranquillizzano i partner sierodiscordanti (omosessuali, ovvero il tipo di rapporto più rischioso) circa il non utilizzo di strumenti preservativi. Aggiornato all'agosto 2018.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 5 settembre 2018, 4:04 
Non connesso

Iscritto il: sabato 3 luglio 2010, 1:41
Messaggi: 705
Località: Im Eimer der leeren Schalen.
Rammento anche che Gilead (casa produttrice di Truvada, ...) continua a commercializzare appunto Truvada, detto anche 'Il preservativo da 10000$).
Oltre che fuorviante, questa politica è destinata a condurre a sovrinfezioni (ovvero Forme Ricombinanti Circolanti), dato l'uso occasionale (dovuto all'alto prezzo) che si fa della famosa pillola che ha preso il nome di PRESERVATIVO DA 10000 DOLLARI (chi lo prende? quando? Leon ci aveva messo ben in guardia dall'utilizzo sconsiderato di questo preparato, al di là del fatto che chi lo usa regolarmente avrà notato un calo di circa il 7% annuo della propria densità ossea, dovuto all'effetto deleterio del tenofovir nella forma TDF - diisoproxil).

Il pericolo reale è che ci sia gente (sieropositiva) in giro che si ritiene NON CONTAGIOSA, con conseguenze disastrose:
- per se stessa: calo della della densità ossea di circa il 7% annuo
- per gli altri: se dimentica di assumere la dose, ovvero ha sviluppato resistenze (chi lo fa più il test di resistenza????) diventa, oltre che contagiosissima, fonte di contagio di forme ricombinanti circolanti... in pratica, nella buona fede di credere agli Imbenzinati che producono Truvada a costi esorbitanti, costoro divengono fonte di infezione inconsapevole, ma per di più fonte di ceppi cross-resistenti ai vari antiretrovirali attualmente disponibili nell'armamentario degli infettivologi italiani: quindi rischio di malattia (HIV) incurabile per sè stessi e per gli altri... dopo aver speso decine di migliaia di euro.

Sarebbe opportuno che AIFA (ed i corrispettivi europei) emanassero contro-direttive CHIARE ED ANTITETICHE a quanto emanato finora...

Il TRUVADA PREVENTIVO E' UNA TRUFFA, UNA TRUFFA AI DANNI DEI SIEROPOSITIVI IN PRIMIS ED AI LORO PARTNER SIERONEGATIVI DI CONVERSO.... RAGAZZI ATTENZIONE, SI TRATTA SOLAMENTE DI UNA TRUFFA MEGAGALATTICA AI VOSTRI DANNI... L'UNICO MODO DI PROTEGGERE LA PERSONA CHE AMATE E' ESSERLE FEDELE, O SE NON SE SIETE CAPACI, EVITARE CONTATTI A RISCHIO CON TERZE PERSONE...
IL RESTO E' TUTTA PROPAGANDA (FINALIZZATA A RASTRELLARE SOLDI) DA PARTE DI GILEAD (MULTINAZIONALE EBRAICO/SIONISTA CHE NON VEDE L'ORA DI LUCRARE SULLE NUOVE INFEZIONI DA HIV... UN NUOVO HIV RENDE AI SIONISTI DELLA FINANZA 10/15000 EURO A NUOVO SIEROPOSITIVO.... TIRATECI VOI UNA RIGA.... A PROTEGGERE IL VOSTRO RAGAZZO CI SIETE SOLO E SOLTANTO VOI, NON CERTO I MAGNASCHEI).

P.S. SE QUANTO SCRIVO E' CONTRARIO ALLE POLICY DI QUESTO SEDICENTE DORUM, SAPPIATE CHE L'HARDCOPY DI QUESTO POST E' GIA' REGISTRATO PRESSO WEB.ARCHIVE.ORG. -

p.p.s.: Gli Admin di questo Dorum sono avvertiti: dovesse scomparire questo post, il sottoscritto sporgerà denuncia-querela-esposto all'autorità giudiziaria competente, quale atto rivolto a lesione del Pubblico Diritto alla Sanità (diritto Sancito dalla Cost.)

Sia chiaro a chiunque che non tollererò qualsivoglia censura (ad eccezione di puntualizzazioni ad opera di Personale Medico), dopo aver visto colonizzare la presente piattaforma da ogni forma di scarafaggio asservito alle multinazionali del farmaco.

Firmato:
HLAB5701


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 5 settembre 2018, 4:19 
Non connesso

Iscritto il: sabato 3 luglio 2010, 1:41
Messaggi: 705
Località: Im Eimer der leeren Schalen.
HIVforum.info ha scritto:
Raccomandazioni per l’offerta della PEP secondo le Linee Guida Italiane sull’utilizzo dei farmaci antiretrovirali e sulla gestione diagnostico-clinica delle persone con infezione da HIV-1 (aggiornamento Luglio 2012)

"La PPE deve essere iniziata al più presto, preferibilmente entro 1-4 ore, e non oltre le 48 [AII]."

ESPOSIZIONI OCCUPAZIONALI
Immagine
*Il rischio è significativamente ridotto se la fonte è in terapia antiretrovirale con viremia stabilmente non rilevabile negli ultimi mesi.
In situazioni diverse da quelle indicate, la PPE può essere presa in considerazione da un esperto sulla base di una attenta valutazione del rischio che tenga conto della efficienza di trasmissione propria della modalità di esposizione e della contagiosità della fonte.

ESPOSIZIONI NON OCCUPAZIONALI (sesso, scambio di siringhe…)
Immagine
* Il rischio è significativamente ridotto se la fonte è in terapia antiretrovirale con viremia stabilmente non rilevabile negli ultimi mesi; aumentato se si verificano traumi (es. traumatismi in seguito a violenza), se c’è presenza di sangue o Infezioni Sessualmente Trasmesse (IST) in atto soprattutto se con malattia ulcerativa.
In situazioni diverse da quelle indicate, la PPE può essere presa in considerazione da un esperto sulla base di una attenta valutazione del rischio che tenga conto della efficienza di trasmissione propria della modalità di esposizione e della contagiosità della fonte.

informazioni tratte dalle Linee Guida Italiane sull’utilizzo dei farmaci antiretrovirali e sulla gestione diagnostico-clinica delle persone con infezione da HIV-1 (aggiornamento Luglio 2012)
il documento di sintesi sulla PEP si trova a questo link
il documento completo delle linee guida 2012 si trova a questo link
Rammento anche che Gilead (casa produttrice di Truvada, ...) continua a commercializzare appunto Truvada, detto anche 'Il preservativo da 10000$).
Oltre che fuorviante, questa politica è destinata a condurre a sovrinfezioni (ovvero Forme Ricombinanti Circolanti), dato l'uso occasionale (dovuto all'alto prezzo) che si fa della famosa pillola che ha preso il nome di PRESERVATIVO DA 10000 DOLLARI (chi lo prende? quando? Leon ci aveva messo ben in guardia dall'utilizzo sconsiderato di questo preparato, al di là del fatto che chi lo usa regolarmente avrà notato un calo di circa il 7% annuo della propria densità ossea, dovuto all'effetto deleterio del tenofovir nella forma TDF - diisoproxil).

Il pericolo reale è che ci sia gente (sieropositiva) in giro che si ritiene NON CONTAGIOSA, con conseguenze disastrose:
- per se stessa: calo della della densità ossea di circa il 7% annuo
- per gli altri: se dimentica di assumere la dose, ovvero ha sviluppato resistenze (chi lo fa più il test di resistenza????) diventa, oltre che contagiosissima, fonte di contagio di forme ricombinanti circolanti... in pratica, nella buona fede di credere agli Imbenzinati che producono Truvada a costi esorbitanti, costoro divengono fonte di infezione inconsapevole, ma per di più fonte di ceppi cross-resistenti ai vari antiretrovirali attualmente disponibili nell'armamentario degli infettivologi italiani: quindi rischio di malattia (HIV) incurabile per sè stessi e per gli altri... dopo aver speso decine di migliaia di euro.

Sarebbe opportuno che AIFA (ed i corrispettivi europei) emanassero contro-direttive CHIARE ED ANTITETICHE a quanto emanato finora...

Il TRUVADA PREVENTIVO E' UNA TRUFFA, UNA TRUFFA AI DANNI DEI SIEROPOSITIVI IN PRIMIS ED AI LORO PARTNER SIERONEGATIVI DI CONVERSO.... RAGAZZI ATTENZIONE, SI TRATTA SOLAMENTE DI UNA TRUFFA MEGAGALATTICA AI VOSTRI DANNI... L'UNICO MODO DI PROTEGGERE LA PERSONA CHE AMATE E' ESSERLE FEDELE, O SE NON SE SIETE CAPACI, EVITARE CONTATTI A RISCHIO CON TERZE PERSONE...
IL RESTO E' TUTTA PROPAGANDA (FINALIZZATA A RASTRELLARE SOLDI) DA PARTE DI GILEAD (MULTINAZIONALE EBRAICO/SIONISTA CHE NON VEDE L'ORA DI LUCRARE SULLE NUOVE INFEZIONI DA HIV... UN NUOVO HIV RENDE AI SIONISTI DELLA FINANZA 10/15000 EURO A NUOVO SIEROPOSITIVO.... TIRATECI VOI UNA RIGA.... A PROTEGGERE IL VOSTRO RAGAZZO CI SIETE SOLO E SOLTANTO VOI, NON CERTO I MAGNASCHEI).

P.S. SE QUANTO SCRIVO E' CONTRARIO ALLE POLICY DI QUESTO SEDICENTE DORUM, SAPPIATE CHE L'HARDCOPY DI QUESTO POST E' GIA' REGISTRATO PRESSO WEB.ARCHIVE.ORG. -

p.p.s.: Gli Admin di questo Dorum sono avvertiti: dovesse scomparire questo post, il sottoscritto sporgerà denuncia-querela-esposto all'autorità giudiziaria competente, quale atto rivolto a lesione del Pubblico Diritto alla Sanità (diritto Sancito dalla Cost.)

Sia chiaro a chiunque che non tollererò qualsivoglia censura (ad eccezione di puntualizzazioni ad opera di Personale Medico), dopo aver visto colonizzare la presente piattaforma da ogni forma di scarafaggio asservito alle multinazionali del farmaco.

Firmato:
HLAB5701

Confermo tutto quanto scritto, il TDF (tenofovir-diisoproxil) contenuto nel truvada è in grado (oltre che di svuotare il portafoglio di decine di migliaia di euro, nonchè di impoverire la densità ossea di oltre il 7% all'anno), è in grado, ripeto, di dare all'assuntore la falsa sicurezza di non essere in grado di trasmettere HIV1.

Tutto ciò è parte di una ben precisa strategia commerciale, capeggiata da GILEAD (multinazionale del farmaco ebraico/sionista)

L'Admin Stealthy, che è appena intervenuto pregando di non 'sporcare' il thread, è da me ritenuto PERSONALMENTE RESPONSABILE, ANCHE IN SEDE PENALE, del mancato raggiungimento delle presenti informazioni al pubblico.
Tengo a precisare, per dovere di cronaca, che l'Admin Stealthy, già in passato, ha con indulgenza indotto all'oblio informazioni (provenienti sia da me che da altri membri esperti di questo forum), non si sa bene per qual motivo... in molti sospettiamo connivenze con BigPharma.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 5 settembre 2018, 4:21 
Non connesso

Iscritto il: sabato 3 luglio 2010, 1:41
Messaggi: 705
Località: Im Eimer der leeren Schalen.
Ad ogni modo, l'originale del thread pubbicato (ad uso delle FF.OO. è raggiungibile all'indirizzo http:web.archive.org/http://hivforum.info/forum/viewtopic.php?f=6&t=2300


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010