HIVforum.info

HIV e AIDS INFO e aiuto sulla sieropositività: si discute di HIV e AIDS, dei problemi della sieropositività, di farmaci e ricerca scientifica.
               
                   Facebook                   Twitter                
            
Oggi è giovedì 18 ottobre 2018, 9:50

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 26 aprile 2018, 18:06 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 26 febbraio 2018, 9:34
Messaggi: 15
A team led by scientists from the University of Hong Kong has developed a new antibody drug that will not only protect people from contracting HIV but also serve as a long-acting treatment for the virus, unlike current medication that must be taken daily.

http://m.scmp.com/news/hong-kong/health ... and-combat


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: giovedì 26 aprile 2018, 18:24 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 19 dicembre 2013, 19:58
Messaggi: 3565
1010101010 ha scritto:
A team led by scientists from the University of Hong Kong has developed a new antibody drug that will not only protect people from contracting HIV but also serve as a long-acting treatment for the virus, unlike current medication that must be taken daily.

http://m.scmp.com/news/hong-kong/health ... and-combat
Titolo fuorviante.
Si parla di test sui topi.
Siamo all’anno zero insomma. Attenderei qualche passo in più prima di usare un simile titolo.

_________________
 
La verità non esiste e la vita come la immaginiamo di solito è una rete arbitraria e artificiale di illusioni da cui ci lasciamo circondare.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 27 aprile 2018, 10:49 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 5407
nuovo titolo più aderente allo stato della ricerca ;-)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sabato 28 aprile 2018, 8:02 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 26 febbraio 2018, 9:34
Messaggi: 15
rospino ha scritto:
titolo fuorviante


uffa2 ha scritto:
nuovo titolo più aderente allo stato della ricerca ;-)


Perfetto grazie Uffa2 per la correzione e perdonatemi se a volte posso usare un linguaggio poco tecnico.
Di certo il mio fine non è essere sensazionalistico e cerco di riportare i contenuti per come i ricercatori stessi ne parlano.
Non ho basi di medicina per poter fare altre valutazioni nel merito, quindi perdonatemi qualche sbavatura...
Ora torno a scandagliare la rete..


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sabato 28 aprile 2018, 8:21 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 6345
1010101010 ha scritto:
Di certo il mio fine non è essere sensazionalistico e cerco di riportare i contenuti per come i ricercatori stessi ne parlano.

Io capisco e apprezzo il tuo intento, però ti suggerisco, allora, di non fare nessun affidamento sulle fonti giornalistiche e di guardare con sospetto anche ai comunicati stampa.
In genere, le conclusioni degli articoli scientifici sono un barometro un poco più utile per capire come i ricercatori parlano del loro lavoro, perché si rivolgono al giudizio della comunità scientifica e non a quello dell'opinione pubblica - sempre se il gruppo di ricerca è serio e pubblica su riviste serie.
La ricerca che hai segnalato qui è l'ennesimo anticorpo neutralizzante ad ampio spettro costruito in laboratorio che arriva sulla scena, nella fattispecie il Journal of Clinical Investigation: Tandem bispecific neutralizing antibody eliminates HIV-1 infection in humanized mice. E le conclusioni dei ricercatori sono queste:

    It should be noted that HIV-1–infected humanized NSG-HuPBL mice do not fully represent infected patients, although this model has been widely used to study bnAb-based HIV-1 immunotherapy (4, 16, 18). To this end, there are no measurable host immune responses against BiIA-SG and the inoculated viruses. Moreover, besides infected T cells, HIV-1 latency in other cell types remains to be evaluated (41). These caveats need to be carefully investigated in the future using relevant models. [...] Since humanized mice have some limitations, such as incomplete human immune cells, lack of human lymph nodes, and difficulty in generating human antibody and memory T cell immune responses, future BiIA-SG efficacy studies are merited in immune competent nonhuman primate models such as simian human immunodeficiency virus–infected rhesus macaques or directly in human trials (24, 53).

Ce ne sono altri di bNAbs simili, bi- e tri-specifici, le cui vicende sono seguite qui con attenzione in questo thread: Alternative ai vaccini terapeutici per la fase di "kill".
Invece, di bNAbs si parla ad esempio qui: Ruolo degli anticorpi monoclonali in una strategia di cura.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010