HIVforum.info

HIV e AIDS INFO e aiuto sulla sieropositività: si discute di HIV e AIDS, dei problemi della sieropositività, di farmaci e ricerca scientifica.
               
                   Facebook                   Twitter                
            
Oggi è mercoledì 13 dicembre 2017, 15:51

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 6 dicembre 2017, 18:52 
Non connesso

Iscritto il: sabato 5 dicembre 2015, 11:48
Messaggi: 12
Salve allego questo documento forse può interessare l'argomento.


Allegati:
GIN_A32V5_00220_9.pdf [438.64 KiB]
Scaricato 35 volte
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 6 dicembre 2017, 20:01 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 5087
Ho letto con molto interesse questo breve articolo italiano, perché dà qualche numero su un tema che è affrontato solitamente lo è sul piano delle paure e basta.
Nell’articolo vediamo che per esempio il caro vecchio Truvada è nefrotossico, ma vediamo anche che si tratta di un caso su cento, e che “Il provvedimento più efficace in caso di danno renale da tenofovir è la sospensione del farmaco stesso in quanto il danno è reversibile”.
Vediamo anche che in altri casi, la tossicità riguarda essenzialmente la formazione di cristalli o calcoli, e che quindi si tratta di forme reversibili con strategie farmacologiche o se proprio necessario chirurgiche.
Ci sono anche altri danni, circondati da molti “può” e “potrebbe”, prevenibili e controllabili.
Va notato che si tratta di farmaci a fine carriera, con la fastidiosa eccezione del cobicistat, contenuto in combinazioni recenti, ma la cui tossicità possibile non è poi così preoccupante.

In sintesi: la parola “tossicità” spaventa tutti, me compreso, ma il suo significato è molto ampio, va da mutamenti non significativi di parametri di laboratorio a effetti evidenti al paziente ma non gravi e che spesso spariscono dopo pochi giorni, a fenomeni più fastidiosi e infine a fenomeni pericolosi.
Questo articolo si conclude sobriamente ricordando che “Comunque, in linea generale, la tossicità di questi farmaci è dose dipendente e regredisce con la sospensione del farmaco stesso”, e direi che non c’è molto da aggiungere.

Grazie a Brunetto per avere proposto questo documento.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010