HIVforum.info

HIV e AIDS INFO e aiuto sulla sieropositività: si discute di HIV e AIDS, dei problemi della sieropositività, di farmaci e ricerca scientifica.
               
                   Facebook                   Twitter                
            
Oggi è mercoledì 21 novembre 2018, 1:35

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 7 luglio 2017, 12:23 
Non connesso

Iscritto il: sabato 17 febbraio 2007, 12:38
Messaggi: 428
Il problema più grosso sta nei cervelli (bacati) e non nel sangue dei sieropiù...

Comunque ottime CONFERME a ciò che già da anni si presupponeva! !!! (Già nel 2009 in alcuni centri in svizzera e si dice allo Spallanzani, si consigliava alle coppie zebre di tentare a procreare in maniera "tradizionale")


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lunedì 14 agosto 2017, 18:09 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 14 gennaio 2015, 18:50
Messaggi: 311
per pura curiosità mi sono imbattuto nel sito salute.gov nella pagina dedicata alla prevenzione. è triste constatare che un'ente governativo ignori ancora i progressi recenti in tema di prevenzione riproponendo informazioni datate di 20 anni fa. l'ultimo aggiornamento risale a maggio di quest'anno. quale aggiornamento? lascio a voi il piacere di scoprirlo.

http://www.salute.gov.it/portale/p5_1_2.jsp?id=164


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 30 agosto 2017, 16:09 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 5442
Per i nostri amici che in giro per il mondo combattono contro lo stigma e perché finalmente tutti sappiano che la terapia antiretrovirale sconfigge la contagiosità, ho scritto un piccolo post in inglese, che condivideremo via twitter:

The case for #uequalsu in an Italian criminal Court

According with prosecution, a man "used to have unprotected intercourses, knowing that he was HIV positive because he deliberately wanted to infect", but a medical advice could partially rewrite the criminal case of a 56-year-old resident in Collebeato (around Brescia, in northern Italy), charged with sexual abuse of minors and attempted injuries and to date still in custody.

Among the witnesses called to defend the man who is accused of these crimes, there is also Gianni Gattuso, Primary of the infectious diseases Department of the Hospital of Mantua.
In his advice, doctor Gattuso remarks that the accused man is not contagious because he has been taking antiretroviral therapy for a decade, so HIV is not transmissible.

In the Italian Penal Code, transmitting a non curable disease is a "very serious personal body harm", and imprisonment is applied from six to twelve years, and the attempt is also punished, therefore this case is particularly important: if the court accepts that #uequalsu, then the offense would be impossible, and thus also the attempt of a crime, resulting in absolution for this charge.
Dr. Gattuso will be heard by the court on November 24, the case is complex because it involves several victims, so it is not possible to hypothesize when there will be a ruling.


link to the original article in Italian: http://www.giornaledibrescia.it/brescia ... -1.3122450

_________________
HIVforum ha bisogno anche di te!
se vuoi offrire le tue conoscenze tecniche o linguistiche (c'è tanto da tradurre) o sostenere i costi per mantenere e sviluppare HIVforum, contatta con un PM stealthy e uffa2, oppure scrivi a staff@hivforum.info


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 30 agosto 2017, 16:24 
Non connesso

Iscritto il: sabato 17 febbraio 2007, 12:38
Messaggi: 428
GRANDE UFFINO2!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Miki


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: martedì 5 settembre 2017, 16:46 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 14 gennaio 2015, 18:50
Messaggi: 311
di seguito gli articoli che confermano l'assoluzione per reato di tentate lesioni. questo caso quindi pone un precedente in italia.

http://milano.repubblica.it/cronaca/201 ... 161044331/

http://www.ilgiorno.it/brescia/cronaca/ ... -1.2981496


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: martedì 5 settembre 2017, 17:50 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 5442
ed ecco il breve post per Bruce e tutti i nostri amici anglofoni
Immagine


Italian Criminal Court decides: #uequalsu!
having sex with #HIV and zeroVL is not a crime

In a trial related to a sordid story of juvenile prostitution, the Brescia court decided to hold the accused guilty of the offense of child prostitution.
Since the defendant had obtained unprotected sexual intercourse while knowing that he was a carrier of the HIV virus, he was also accused of "tempting injuries": the Tribunal has however absolved him from this allegation because the action was deemed "unsuitable", in fact, both the court expert and the defendant’s consultant had found that the viral load was "almost equal to zero" and therefore unable to infect.

http://milano.repubblica.it/cronaca/201 ... 161044331/
http://www.ilgiorno.it/brescia/cronaca/ ... -1.2981496

_________________
HIVforum ha bisogno anche di te!
se vuoi offrire le tue conoscenze tecniche o linguistiche (c'è tanto da tradurre) o sostenere i costi per mantenere e sviluppare HIVforum, contatta con un PM stealthy e uffa2, oppure scrivi a staff@hivforum.info


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2017, 11:17 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 5442
Non vorrei usare le parole del politologo americano Francis Fukuyama, che non fece in tempo a parlare di “fine della storia” per vedersi piombare davanti la prima guerra in Europa dal ‘45, l’esplosione del terrorismo islamico, le pretese da superpotenza della Russia post comunista, la fine del mondo e dell’economia come li avevamo conosciuti per decenni eccetera… però, però, questa “Dear Colleague Letter” dei CDC è una pietra miliare.

Immagine


«I resti di quello che fu uno dei più potenti eserciti del mondo risalgono in disordine e senza speranza le valli che avevano discese con orgogliosa sicurezza» scriveva 99 anni fa un celebre trombone in divisa, e questa lettera, dopo 36 anni di guerra, è il nostro bollettino della vittoria: il virus si ritira, le sue truppe si nascondono dentro alle casematte, e lì stanno, disarmate e impotenti.
Sono giorni bellissimi, per tutti noi, per chi ha ricevuto la diagnosi quando ancora era una condanna a morte o a una vita nella paura di poter fare del male, giorni che un tempo non avrei mai pensato di vedere.
Di tutto questo, oltre che alle nostre medicine, e alla ricerca scientifica, dobbiamo molto all’energia e alla determinazione dell’associazionismo americano a quelli che loro chiamano “grassroot movements” e a un autentico leader che ha creato un movimento e lo ha portato alla vittoria: il bravissimo Bruce Richman.

Immagine


Ci saremmo giunti lo stesso, ma con molta più lentezza, invece grazie alla sua “Prevention Access Campaign” è bastato poco più di un anno per passare dai sussurri al comunicato della vittoria. Questa “Dear Colleague Letter” verrà tradotta e diventerà il nuovo stato dell’arte, in attesa del giorno in cui la nostra infezione sarà derubricata a “fastidiosa seccatura eradicabile”.
Quella a cui abbiamo assistito in questo anno circa è una lezione di leadership e impegno per tutti noi e per l’inutile associazionismo italico, che però è ancora impegnato a bere il tè nei “salotti giusti”, e se la perderà, sono pronto a scommetterci.

#uequalsu #iugualei
https://www.cdc.gov/hiv/library/dcl/dcl/092717.html

_________________
HIVforum ha bisogno anche di te!
se vuoi offrire le tue conoscenze tecniche o linguistiche (c'è tanto da tradurre) o sostenere i costi per mantenere e sviluppare HIVforum, contatta con un PM stealthy e uffa2, oppure scrivi a staff@hivforum.info


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2017, 11:48 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 10:48
Messaggi: 6372
uffa2 ha scritto:
Ci saremmo giunti lo stesso, ma con molta più lentezza, invece grazie alla sua “Prevention Access Campaign” è bastato poco più di un anno per passare dai sussurri al comunicato della vittoria. Questa “Dear Colleague Letters” verrà tradotta e diventerà il nuovo stato dell’arte, in attesa del giorno in cui la nostra infezione sarà derubricata a “fastidiosa seccatura eradicabile”.
Quella a cui abbiamo assistito in questo anno circa è una lezione di leadership e impegno per tutti noi e per l’inutile associazionismo italico, che però è ancora impegnato a bere il tè nei “salotti giusti”, e se la perderà, sono pronto a scommetterci.

#uequalsu #iugualei

Sono contenta, è un grandissimo traguardo e la presa di posizione dei CDC conferma quanto ormai #uequalsu #iugualei sia da considerare un fatto scientificamente acquisito.

Adesso però, invece di accontentarsi e fermarsi qui, bisogna rendersi conto che c'è un altra tappa da percorrere: quella che deve portare a una cura per tutti.
E si deve anche capire che la strada sarà ancora lunga, ma è percorribile e quindi che non porsi la cura come obiettivo e non mettersi in cammino - anche come community - per arrivarci non fra mille o cento o cinquant'anni, ma nel tempo ragionevole delle nostre generazioni, sarebbe un delitto.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2017, 12:04 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 5442
Ahinoi Dora,
temo che molti non siano ancora usciti dallo shock dell’alone viola e s’accontentino di non essere fluorescenti per davvero, temo che le realtà italiane che dovrebbero essere il motore della nostra Comunità ci metteranno invece molto a digerire il u=u/i=i, basta vedere le scemenze che si sono lette ultimamente intorno alla PrEP…
Mi sa resteremo soli a lungo a chiedere che ora si smetta di perder tempo con le caTATzate, le ricerche improbabili da tesina di specializzazione da portare ai congressi e robe del genere, e si inizi a occuparcisi dell’unico obiettivo importante rimasto: l’eradicazione.

_________________
HIVforum ha bisogno anche di te!
se vuoi offrire le tue conoscenze tecniche o linguistiche (c'è tanto da tradurre) o sostenere i costi per mantenere e sviluppare HIVforum, contatta con un PM stealthy e uffa2, oppure scrivi a staff@hivforum.info


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2017, 13:28 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 0:07
Messaggi: 5442
C’è una cosa che sono sicuro è sfuggita a molti.
Leggete bene la lettera dei CDC, leggetela più bene, e noterete una cosa: il confine dell’irrilevabilità NON è quello cui siamo abituati noi.
Da bravi europei abituati a vivere nel lusso, la nostra soglia è di 40, al massimo (orrore) 50 copie di virus per millilitro.
Non per i CDC, che invece scrivono:
CDC ha scritto:
“Quando la terapia antiretrovirale produce la soppressione virale, definita come meno di 200 copie / mL o livelli non rilevabili, impedisce la trasmissione sessuale di HIV”.


Duecento copie.
Quattro, cinque o dieci volte i livelli che noi troviamo “il minimo della decenza” quando leggiamo i nostri esami.
Un ulteriore elemento di sicurezza, la prova che trasmettere l’HIV è veramente difficile.
Poi però, continuiamo a “fare gli europei”, e godiamoci le nostre soglie di 20, 40 o 50 copie :-)

_________________
HIVforum ha bisogno anche di te!
se vuoi offrire le tue conoscenze tecniche o linguistiche (c'è tanto da tradurre) o sostenere i costi per mantenere e sviluppare HIVforum, contatta con un PM stealthy e uffa2, oppure scrivi a staff@hivforum.info


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010